Linea Sottile

Fine di un storia: chi soffre di più? Lei o lui?

Chi soffre di più per essere stato lasciato dopo una bellissima, struggente e indimenticabile storia d’amore? L’uomo o la donna?

Poli opposti

Certamente quando si sente il cuore in mille pezzi si soffre molto. Il mondo ci appare distorto e insensato, e sembra che nessuno al mondo possa stare peggio di noi.

Se si è amato davvero, qualsiasi sia il finale della relazione il dolore è forte. Peggio è se si viene pure lasciati. Se ancora non hai letto il mio articolo Quando finisce un Amore? lì spiego tutti i segnali della crisi di coppia.

Il maschio e la femmina sono due mondi completamente diversi. Hanno modi di reagire alle emozioni e ai sentimenti proprio opposti. Ma la risposta a questa domanda esiste.

Soffre più Lui.

Arrivo subito al punto. La donna soffre meno dell’uomo. Fatevene una ragione!

Studi scientifici hanno dimostrato proprio questo.

Gli uomini soffrono di più e più a lungo!

Le Donne quanto soffrono?

Le donne soffrono di più i primi giorni, il primo mese!

Il loro dolore è per lo più psicofisico. Per natura soffrono maggiormente la solitudine, provando attacchi di panico, ansia, insonnia e depressione. Ma per poco! Si riprendono più facilmente!

Eh, udite bene! Sono più inclini a lasciare il partner.

In genere sono sempre loro le insoddisfatte. Vogliamo di più, come ad esempio le attenzioni.

Le femminucce risentono maggiormente della quotidianità, della noia, e finiscono per non sentirsi più appagate! quando decidono che basta, quella è!

Un difetto grande è quello di dimenticare loro stesse nelle relazioni. Per natura sono più dipendenti.

Le donne soffrono “dentro” la storia, mentre cercano di “cambiarLO”. Soffrono quando cercano attenzioni, soffrono mentre “gli urlano addosso” che se le cose non cambieranno la storia finirà.

Quando arrivano a dire basta, nella maggior parte dei casi hanno terminato le energie per “lottare” e se ne vanno.

La donna, quindi riesce a rimettersi in sesto in tempi “accettabili”. Diventa più forte! Curando il suo aspetto e lo stile di vita.

Non perderti il mio articolo: Donne che fanno il primo passo in amore… Perché no?

Tutte le donne rischiano di più dell’uomo al termine di una storia. Si trovano a crescere figli da sole, a non avere più una protezione. Passati i primi tempi in cui si elabora il dolore, la loro priorità è assicurarsi il benessere, non perdere tempo perché hanno un orologio biologico da seguire. Gli uomini hanno invece una spinta minore non avendo particolari rischi.

E i maschi soffrono?

I maschi invece, controllano maggiormente le loro emozioni. All’inizio (della fine!) sembrano non troppo scossi da ciò che è accaduto. Appunto… Sembrano! Perché seppur struggendosi di meno, soffrono più a lungo.

Il maschietto non guarisce mai del tutto, soprattutto se la Lei che lo ha mollato era per lui “quella giusta”. Semplicemente passa oltre. All’inizio sono più combattivi e solo con il tempo fanno i conti con i loro sentimenti. Il lui in questione inizialmente si diverte lo stesso, si consola in fretta, non a caso sono più inclini al “chiodo schiaccia chiodo”. Non danno a vedere neanche davanti agli amici che stanno malissimo. Sono più orgogliosi. Ma in realtà faticano rispetto al sesso opposto ad accettare la motivazione della fine della storia. Perché? Sono meno inclini a mettersi in discussione.

Al contrario della donna che invece si affligge, con o senza amiche. Si fa domande, senza darsi risposte. L’uomo si trascura, più che prendersi cura delle loro emozioni o di loro stessi, cercano di intervenire sulle distrazioni.

Il Dolore è inevitabile

La sofferenza, il senso di perdita, la tristezza, arriva inevitabilmente per tutti dopo la fine di una storia. Si fa i conti con tutte le emozioni negative.

È necessario viverlo questo dolore, attraversarlo, per poi stare meglio!

È inutile continuare a rimuginare sul perché la storia è finita? No! È utile per noi stessi, per imparare l’insegnamento di questa esperienza! Per Migliorarci! Per non ripetere gli stessi errori nelle storie future.

Augurandoci che questo valga anche per i nostri ex.  (Dopo che abbiamo finito di maledirlo in tutte le lingue del mondo)

Condividi questo articolo sui social se ti è piaciuto! Grazie!!

Un abbraccio

Vostra Linea Sottile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *