Linea Sottile

E tu in che posizione dormi?

Durante la vita, l’uomo tende a cambiare più volte la posizione in cui dorme!

Non è però solo una questione di comodità, dipende da un fattore caratteriale, ma anche dalle circostanze e dagli eventi che influenzano il sonno, come fumo, stress, troppo cibo o stato febbrile.

Inoltre, alcuni studi dimostrano che grazie all’incoscienza in cui si cade dormendo, il corpo esprime le proprie emozioni con la posizione assunta per dormire.

Tutto questo fa parte del nostro linguaggio non verbale. Ho parlato di questo argomento anche in altri articoli che non ti puoi perdere! In E tu come ti siedi? spiego che in base a come ci sediamo il nostro corpo comunica qualcosa.

Nel mio articolo Gli occhi svelano la tua personalità spiego che anche gli occhi sono importanti per capire chi abbiamo di fronte! Ti aspetto anche qui 🙂

Ma torniamo alle posizioni che si assumo dormendo, ne esistono diverse. Vediamole insieme.

Posizione Fetale

Questa è senza dubbio la posizione più comoda per dormire. Infatti più della metà degli adulti dorme così!

Ci si stende su un fianco con le ginocchia raccolte e braccia piegate verso il petto. Proprio come sta un bambino nella pancia della sua mamma, in completa sicurezza e serenità. Non per nulla è una posizione associata a un bisogno di conforto e rassicurazione, quindi legata al bisogno di sentirsi sempre protetti. Spesso dormono così persone ansiose, preoccupate molto per lo stress giornaliero e in questo modo cercano sollievo.

Quindi percepiscono l’esterno come una minaccia o un problema. Queste persone però sono anche molto coscienziose e ordinate, e determinate. Forti all’apparenza ma dall’animo molto sensibile. Sono empatici.

Chi dorme invece così ma con le braccia distese in avanti ha il desiderio di cambiamento, vorrebbe una vita diversa.

Posizione Supina

Posizione poco diffusa, infatti non è tra le più comode per dormire!

Sono persone molto attente, molto vigili, pronte a scattare. Molto severi con se stessi e con chi li circonda. Per questo spesso si circondano di persone simili a loro.

La posizione del Soldato prevede di dormire supino con le braccia stese lungo i fianchi e gambe rigide distese. Sono persone molto riservate, infatti non amano il caos. Hanno una struttura mentale rigida, con difficoltà a lasciarsi andare anche all’incoscienza della fase del sonno. Hanno voglia di calma e tranquillità. Purtroppo non da molti benefici dormire così, ci si sveglia poco riposati per via della rigidità.

La posizione a Stella è di chi dorme supino con le braccia incrociate sopra la testa e le gambe distese. Sono queste persone molto generose e grandi ascoltatori. Anche questa posizione porta danni a chi la assume, provocando spesso problemi respiratori e sonno disturbato.

Posizione Prona

Questa posizione è denominata anche a caduta libera. Chi dorme così ha un carattere molto insicuro, con ansia e paura di perdere il controllo, o meglio non sentono di avere il pieno controllo sulla propria vita. Di solito estroverse e falsamente sfaccettate. Chi tende ad abbracciare il cuscino lo fa per aggrapparsi a qualcosa per non cadere. Però sono persone estroverse e a volte imprudenti. A prima vista appaiono come spiriti liberi che nascondono molta sensibilità soprattutto verso le critiche altrui. Dormendo in questa posizione si possono avere problemi respiratori e disturbi del sonno, anche per il peso del corpo che si riversa sulla pancia e sul costato. Non a caso tendono a svegliarsi nervose e irritabili. Chi dorme con le braccia sotto il cuscino si offende facilmente e non accetta critiche.

Posizione sul fianco

Ci sono due tipi di queste posizioni: a tronco e del cercatore. In entrambe si dorme distesi su un fianco, ma nella posizione a tronco è presente un irrigidimento visibile del corpo. La posizione a tronco è comune negli adulti. Si dorme di fianco con collo, testa, braccia e gambe teste in linea retta. Carattere estroverso ma sospettoso, a volte cinico verso la vita. Faticano a prendere una decisione nel breve tempo, ma una volta presa, ne difendono fortemente la scelta. Quindi si può definire come una posizione ambivalente, appartenente sia a chi è rigido e inflessibile, sia a chi è molto socievole. La posizione del cercatore prevede di dormire distesi su un fianco, ma con braccia stese verso l’esterno. Caratteristica di persone molto ingenue che tendono a fidarsi troppo degli altri, rimanendo poi delusi dal loro comportamento.

Quello che conta è riuscire a riposare bene. Il sonno occupa il 30 % del nostro tempo. Questo è un momento importante, perché mentre si dorme il corpo si rilassa e rigenera le proprie energie, utili per affrontare un nuovo giorno.

E tu in che posizione dormi?

Linea Sottile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *