Linea Sottile

E tu come ti siedi?

Sapevi che in base a come ci sediamo il nostro corpo comunica qualcosa?

Linguaggio non verbale

Il linguaggio non verbale è la trasmissione di informazioni tramite segnali non verbali di diverso tipo, ad esempio le espressioni facciali, i gesti, gli sguardi (ne parlo nel mio articolo Gli occhi svelano la tua personalità. Non te lo perdere!), l’intonazione della voce, il movimento del corpo…. Per provare a capire il nostro interlocutore, spesso ci soffermiamo sulla mimica facciale, ma ci dimentichiamo che è tutto il nostro corpo a parlare. Dai piedi alla testa!!

Anche quando siamo seduti su una semplice sedia emerge la nostra vera natura da come posizioniamo le gambe, se oblique, o meno, se distanti, se incrociate, accavallate e così via.

Ginocchia vicine e piedi lontani

Siamo d’accordo che questa non è una posizione comoda e tanto meno normale! Queste persone possiedono una grande libertà di spirito, infatti sono molto limpidi e tendono a mostrare la loro natura con spontanea allegria (un pò infantile a volte). Tendono a vivere il momento senza pensare al futuro e cercano di stressarsi il meno possibile. Per questo non amano affrontare i problemi, accantonandoli e cercando possibilmente di delegarli. Sono tipi fantasiosi e creativi, spesso in preda ad emozioni anche forti che non si preoccupano minimamente di mascherare. Godono di una personalità carismatica e trascinante.

Ginocchia distanti, piedi vicini

Si potrebbe pensare che questa posizione indica apertura, ma non è così! Il tipo che si siede in questo modo non è molto sicuro di sé stesso, anzi questa è una posizione tipica di chi sta sulla difensiva. Non si fida in generale del mondo che lo circonda, spesso neanche di se stesso. Questa persona è indecisa e insicura. Non è in pace con i propri pensieri, anzi fatica ad esprimerli. In genere viene percepito da chi lo circonda come poco trasparente, poco istintivo e poco spontaneo.

Gambe unite parallele

Ginocchia e piedi vicini! Chi ha questo modo di sedersi è ordinato, attento, preciso, perfezionista e intelligente. Quello che dicono non viene mai giudicato. Devono avere il controllo su tutto ma sono molto abitudinarie, facendo sempre le stesse cose e conducendo una vita molto ripetitiva. Ma c’è di base una ricerca di sicurezze dall’esterno. Chi si siede in questo modo ha il dono di una grande sensibilità, anche verso il prossimo. Problema imprevisto? Ansia e panico, purtroppo non sanno gestire facilmente gli imprevisti. Le donne tendono ad essere un pò introverse.

Gambe accavallate

Questo sedersi elegante, discreto e signorile è un cliché proprio delle persone romantiche e sognatrici. Persone con il cuore a 1000, soprattutto se le gambe accavallate ondeggiano. Sono persone piene di idee che amano stare con gli amici, comportandosi in modo spontaneo e brioso. Persone mentalmente aperte e determinate. Cercano di fare sempre la cosa giusta al momento giusto, sanno come pensare prima di prendere una decisione. La loro discrezione sta nel non osare troppo, perché sono un pò preoccupate di ciò che gli altri pensano di loro. Amante delle novità. sono persone serene che così vogliono restare.

Gambe laterali

Gambe parallele ma inclinate lateralmente. Indice di calma e voglia di riflettere. Sono persone inclini all’ascolto ma dedicano molta attenzione a sé stessi e ai loro obiettivi. La donna è ambiziosa e tenace che vuole differenziarsi. Ama la bellezza, i dettagli e l’apparenza. Pretende molto da sé stessa e dagli altri, senza lasciare nulla al caso.

Dopo aver letto questo articolo scommetto che stai osservando il modo in cui sei seduta, e magari lo stai anche modificando! Il mio consiglio è di essere sempre te stessa senza provare a modificare la tua vera natura. Puoi concentrati nello star seduta in modo comodo e corretto per non avere poi dolori alla schiena 😉

Se questo articolo ti è piaciuto e lo hai trovato utile, e trovi che potrebbe interessare anche a molte altre persone, RICONDIVIDILO! 😀

E tu come ti siedi in genere? Raccontamelo nei commenti. Ti aspetto!!

Linea Sottile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *